E’ stata firmata questo pomeriggio dal presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, l’ordinanza sui tamponi molecolari gratuiti e volontari che saranno proposti ai passeggeri in transito nei porti di Piombino e Livorno, e in partenza e in arrivo da altre regioni.

L’Autorità di Sistema Portuale è a lavoro da stamani per individuare, nelle zone in concessione del porto di Livorno, e in quelle pubbliche dello scalo Piombinese, le aree idonee all’allestimento delle postazioni di accoglienza per l’effettuazione dei tamponi.

A Piombino è stato individuato il piazzale di Poggio Batteria, all’ingresso del porto, dove verranno allestiti due gazebo per il personale dell’USL, mentre il personale della Port Security indirizzerà le auto all’interno del piazzale.

A Livorno, all’esito di un sopralluogo effettuato poco fa dalla direzione sicurezza del’Adsp con la Prefettura, la Questura, la Capitaneria di Porto, l’Usl, la Polmare, e i terminalisti interessati (Porto di Livorno 2000 e SDT) sono state individuate due aree: una di fronte al Varco Fortezza Vecchia, un’altra su Via Mogadiscio, all’esterno del varco di accesso alle aree di SDT, alla radice della sponda ovest della Darsena Toscana.

A partire da domani verranno allestite le tensostrutture. L’AdSP si preoccuperà di pulire e transennare le aree individuate e di renderle utilizzabili. Le operazioni di allestimento verranno completate nei prossimi giorni, e comunque entro una settimana dall’operatività dell’Ordinanza.