Oggi, nella sede piombinese dell’Autorità di sistema portuale del Mar Tirreno settentrionale, si sono aperte le buste contenenti la documentazione amministrativa relativa alla selezione ad evidenza pubblica finalizzata all’assegnazione delle nuove aree a Nord del porto e individuate nei lotti 1,2 e 3 evidenziati con i colori viola, celeste e giallo.

Sono 6 le imprese che hanno risposto alla lettera di invito. Il RUP, coadiuvato da personale interno all’UTP di Piombino ha proceduto quindi a verificare la completezza formale della documentazione presentata, per l’ammissione alla fase successive della selezione.

Si tratta delle seguenti imprese:

1. SEA STYLE s.r.l. di Massafra (TA);
2. PIOMBINO MULTITERMINAL s.r.l. di Piombino;
3. MANTA LOGISTIC s.r.l. di Piombino;
4. PIOMBINO LOGISTICS s.p.a. di Piombino;
5. LIBERTY MAGONA s.r.l. di Piombino;
6. VERBRUGGE TERMINALS BV di Terneuzen (Olanda).

Le offerte tecniche/piani di impresa degli operatori ammessi verranno prossimamente valutatI e giudicati da una commissione (esterna) di esperti che li vaglierà uno per uno.

“Cercheremo di fare il prima possibile per concludere la procedura e cominciare a interloquire con gli aggiudicatari per dar corso a tutti gli adempimenti previsti per il rilascio della concessione demaniale”, ha detto il RUP della selezione, Claudio Capuano, dirigente preposto all’Ufficio Territoriale di Piombino.