Sistema di monitoraggio subacqueo per la previsione e la gestione dell’insabbiamento dei porti

Programma

IT-FR MARITTIMO

Durata del progetto

24 Mesi

Data di inizio

Febbraio 2018

Obiettivo strategico generale

La sfida comune che unisce i porti coinvolti nel progetto (Livorno, Piombino, Savona, porti del Golfo di Saint Tropez) è la possibilità di prevedere ed esercitare un controllo sistematico delle variazioni della batimetria nei loro bacini portuali, partendo dalla comprensione delle cause dell’innalzamento o abbassamento del livello dell’acqua. L’obiettivo generale sarà quindi creare un sistema di previsione e monitoraggio delle variazioni batimetriche, denominato GRAMAS, capace di scorporare gli effetti dovuti da diverse cause. Il sistema grazie a sensori e stazioni meteografiche installate nei porti partner produrrà cartografie batimetriche aggiornate su mappe 3D. La cooperazione transfrontaliera sarà fondamentale in quanto verrà sperimentato in 4 porti con differenti caratteristiche in termini di morfologia di contorno, correnti, forma e orientamento del bacino portuale. Il sistema verrà testato in condizioni di operatività diverse e il suo mantenimento e miglioramento si fonderà sulla cooperazione di 3 Autorità portuali che sulla base di un piano d’azione congiunto continueranno periodicamente a scambiarsi informazioni sul suo funzionamento e sulle azioni di governance dell’insabbiamento adottate. Il sistema di monitoraggio con le caratteristiche sopra descritte non esiste attualmente sul mercato, per cui il capofila realizzerà un appalto con il supporto di IRES Toscana, che permetterà di individuare le soluzioni più innovative per la realizzazione del sistema richiesto.