GEstion Europeenne Conjointe des Connexions/Transports Transfrontaliers pour les Iles

Programma

IT-FR MARITTIMO

Durata del progetto

24 Mesi

Data di inizio

Febbraio 2017

Obiettivo strategico generale

Tra la Corsica e la Sardegna non ci sono collegamenti marittimi regolari che permettano di sviluppare relazioni economiche, culturali e di cooperazione con continuità e costi equi. Il progetto-azione GEECCTT-îles raccoglie questa sfida del Programma, e si pone l”obiettivo di ottimizzare e mettere a valore le relazioni tra le isole dell”area di cooperazione, rafforzando la maglia debole della rete di relazioni tra le isole attraverso la creazione di uno strumento per la creazione di collegamenti inter-insulari rispondenti alle esigenze dei territori della Corsica e della Sardegna, e anche Elba, storicamente legati. Attraverso le fasi di analisi, definizione e costituzione, GEECCTT crea un GECT – Gruppo Europeo di Cooperazione Territoriale, entità giuridica creata in seno all”UE, per la gestione comune dei servizi transfrontalieri di trasporto tra le isole. Nel percorso di creazione del GECT, saranno definite le condizioni per la gestione dei collegamenti marittimi transfrontalieri regolari tra le isole, e le modalità giuridiche e amministrative per risolvere le implicazioni di questa gestione a livello degli Stati membri e della Commissione europea. GEECCTT creerà così le condizioni per lo sviluppo di servizi innovativi sostenibili per la mobilità transfrontaliera tra le isole attraverso i nodi portuali, facilitando inoltre le condizioni per l”integrazione con il sistema dei trasporti multimodali per migliorare i collegamenti con le reti TEN-T. Il risultato è la creazione delle condizioni per la creazione e la gestione congiunta di collegamenti tra la Corsica e la Sardegna – connessi alle reti TEN-T – nell”ottica innovativa della continuità territoriale transfrontaliera. A beneficiare del risultato di questo anello di congiunzione che completa l”arco alto tirrenico saranno i cittadini, le imprese – in particolare le PMI – e le comunità dei territori insulari e della zona di cooperazione.