Il presidente del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici, Donato Carlea, è venuto stamani in visita a Livorno su invito del commissario straordinario dell’AdSP del Mar Tirreno Settentrionale, Pietro Verna.

Nel quartier generale dell’Autorità Portuale, alla presenza del sindaco di Livorno, Luca Salvetti, e del comandante del porto Giuseppe Tarzia, sono state illustrate le potenzialità del porto della Città dei Quattro Mori e i dettagli della prima fase della Piattaforma Europa, opera fondamentale per lo scalo e sul cui progetto il CSLLPP sarà tenuto ad esprimere, a tempo debito, un proprio parere.

«Siamo onorati di avere oggi Carlea a Livorno – ha dichiarato Verna – La sua presenza è un segnale di attenzione importante per il nostro porto. Vogliamo stabilire con il CSLLPP contatti continui e costanti per evitare che possano esserci perdite di tempo durante le varie fasi di sviluppo progettuale della Piattaforma Europa».

Carlea, d’altronde, ha più volte dichiarato di apprezzare questo tipo di impostazione: «Non appena insediato nel mio ruolo sono andato subito a Genova per vedere con i miei occhi in che stato si trovasse il Ponte Morandi. Il progetto di ricostruzione del Viadotto è stato presentato al CSLLPP il 18 marzo scorso, il 26 marzo, otto giorni dopo, avevamo già rilasciato il nostro parere».

Fare presto e bene, per Carlea si può fare, purché i progetti non presentino incognite. In fin dei conti, è questo l’augurio che il numero uno del CSLLPP rivolge a Livorno e alla sua Piattaforma Europa: «Un intervento che poggi su un livello di conoscenza completo in ogni dettaglio non può che essere realizzato in tempi ragionevoli. È su questo che bisogna lavorare insieme, è su questo che posso e voglio dare il mio contributo».