Quella di oggi è stata una giornata ad alta densità di traffico per i porti di Piombino e Portoferraio, che hanno visto arrivare nella mattina tre navi da crociera, per un totale di 2410 passeggeri.

Per la precisione, hanno fatto scalo nel porto elbano la Seabourne Encore del brand Seabourne Cruise Line (590 passeggeri) e il Club Med 2, veliero a cinque alberi con 300 passeggeri. Le due compagnie, rappresentate dall’agenzia marittima Viegi, hanno già fatto tappa a Portoferraio nei mesi di giugno e agosto.

Piombino invece ha accolto la Marella Dream, che ha portato in dote allo scalo portuale 1520 passeggeri. Ma non finisce qui: mercoledì 26 settembre attraccherà alle banchine del Tuscany Terminal la nave da crociera Zenith, della Pullmantour, importante compagnia spagnola appartenente al gruppo Royal Caribbean. Si tratta di una prima assoluta per questa nave a Piombino.

«Il settore crocieristico sta assumendo sempre maggiore valore per i porti dell’Alto Tirreno – ha detto il presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale, Stefano Corsini -, Dobbiamo far sì che gli effetti positivi si moltiplichino e che l’economia legata al turismo crocieristico cresca su tutto il territorio».