«Si apprende con piacere della positiva conclusione del subentro del nuovo partner industriale. La nuova fase dell’ex Lucchini inizia ora». Questo il commento rilasciato dal presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale, Stefano Corsini, dopo la conclusione della trattativa che ieri sera, al Ministero dello Sviluppo Economico, ha permesso il passaggio di consegne dello stabilimento di Piombino nelle mani del gruppo Jindal.

«Con questa sottoscrizione – ha proseguito Corsni – potremo completare assieme a Jindal il lavoro di revisione dell’accordo di programma, passaggio fondamentale per l’assegnazione delle aree demaniali necessarie all’attuazione del programma industriale».

«Abbiamo già avviato un primo confronto con il colosso indiano – ha fatto sapere Corsini – ora siamo pronti per incontrarci al Mise e definire così i dettagli del nuovo accordo».