Primo approdo a Piombino per la Marella Explorer 2. La nave della compagnia inglese Marella Cruises, 900 cabine e più di 1800 passeggeri, è arrivata al terminal crociere della banchina Pecoraro intorno alle 11.00 e ripartirà alle 16 per andare a Propriano, in Corsica.

Ad accogliere i turisti della cruise boat, i vertici dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale, l’amministratore unico del Tuscany Terminal, Carlo Torlai e il neo sindaco della città, Francesco Ferrari.

«Marella Cruises si conferma assieme alla compagnia spagnola Pullmantur il principale cliente del porto con otto scali complessivi programmati nel 2019» ha dichiarato il dirigente dell’AdSP, Gabriele Gargiulo, che ha preso al tradizionale scambio dei crest con tutto il cluster portuale.

«Riteniamo – ha aggiunto – cercheremo di ricambiare la fiducia che questo importante brand ripone nel nostro scalo».

Soddisfatto anche Torlai: «Grazie all’inserimento di questa terza nave, che va ad aggiungersi alla Marella Dream e alla Marella Spirit, il gruppo crocieristico rafforza sensibilmente la propria presenza a Piombino. Non possiamo che esserne soddisfatti. Questi risultati ci spingono a lavorare ancora di più e meglio perché il territorio possa essere opportunamente valorizzato. Siamo convinti che il sindaco Ferrari non ci farà mancare il supporto e la collaborazione necessaria».

Il 2019 si presenta come un anno molto positivo per il traffico passeggeri dello scalo piombinese. Sono previste un totale di 16 toccate di navi da crociera contro le 13 dell’anno passato e le 8 del 2017