«Desidero esprimere il mio personale ringraziamento, che si unisce a quello dei miei collaboratori e dell’equipaggio di Costa Diadema, per averci supportato concretamente nella complessa e delicata operazione di ospitalità della nostra nave nel Porto di Piombino».

Inizia così la lettera che Il direttore generale di Costa Crociere, Neil Palomba, ha voluto indirizzare all’Autorità di Sistema Portuale, alla Città, alla Prefettura, alla Regione Toscana, alle strutture sanitarie e a tutti coloro «che si sono resi protagonisti, ogni giorno, ognuno con un personale e prezioso contributo, rendendo così una collaborazione di lavoro una straordinaria esperienza di vita e di solidarietà umana che non dimenticheremo».

Neil Palomba sottolinea come la collaborazione si sia rivelata sin dall’inizio fattiva ed efficace, tanto da permettere il raggiungimento dell’obiettivo prefissato: «portare l’equipaggio a buone condizioni di salute in modo da permettere i necessari sbarchi e rimpatri e consentire alla nave di essere pronta per una nuova operatività».

Palomba conclude affermando che «senza il vostro impegno, dedizione , grande senso di responsabilità, non sarebbe stato possibile raggiungere questo importante risultato».

Immediata soddisfazione è stata espressa dal presidente Corsini: «quello di Neil Palomba è un riconoscimento importante alla qualità del lavoro di coordinamento e operativo fatto a Piombino, un porto finalmente in rapida crescita che si è così dimostrato capace di accogliere fin d’ora traffici che abbisognano di servizi con standard elevati di qualità».